Tecnico del Suono

Il Corso per Tecnico del Suono, tenuto a Verona da Clemente Bonati, è indirizzato a quanti vogliano affrontare il lato tecnico del mondo della musica in modo realmente professionale e competitivo.

 

Il Corso ha una durata di due anni più un terzo facoltativo (vedi più avanti) intesi come 80 ore di lezione. La frequenza ai Corsi è a scansione settimanale (2 ore) o quindicinale (4 ore), per un totale di 8 ore mensili.

I Corsi si terranno con classi da un minimo di due allievi ad un massimo di 5, a seconda delle necessità e dei casi specifici. Alla fine del primo anno all’allievo verrà chiesto di scegliere tra la specializzazione per Fonico Live e quella per Fonico da Studio.

Alla fine dei primi due anni (120 ore) si ottiene il conseguimento dell’Attestato di Frequenza; Nel caso l’allievo volesse ottenere il Diploma dovrà frequentare un’ulteriore anno, al termine del quale dovrà affrontare un esame.

E’ prevista la partecipazione a seminaristage, pratica in studio di registrazione e pratica live, a seconda della disponibilità e delle necessità.

Gli allievi che conseguiranno la migliore preparazione saranno incorporati in uno staff tecnico, che sarà proposto ad agenzie, services e studi di registrazione.

Corso Base

Primo Anno
Entrambi gli Indirizzi

  • CAVI:
    Cavi di segnale, cavi di potenza, cavi di alimentazione.
  • CONNETTORI:
    Connettori di segnale, connettori di potenza, connettori di alimentazione.
  • SALDATURA DEI CAVI:
    Utensili e pratica.
  • ACUSTICA:
    Definizione di suono, velocità del suono, riflessioni, riverberazione e rimbombo,propagazione nei materiali,anatomia dell’orecchio umano, gamma audio, infrasuoni ed ultrasuoni, isofonia, altezza intensità timbro e durata del suono, voce umana, fondamentale armonica risonante, legge di Young, trasformata di Fourier.
  • STRUMENTI MUSICALI:
    Percussivi, cordofoni, fiati, elettronici, elettroacustici, mansioni ed accessori del roadie e del personal.
  • MICROFONIA:
    Categorie e struttura, caratteristiche, utilizzo specifico, cenni di microfonaggio live e studio.
  • MIXER:
    Definizione, tipologie, caratteristiche e cenni di utilizzo.
  • EQUALIZZAZIONE:
    Filtri, parametri, tipi di equalizzatori, grafici e schemi di collegamento.
  • ACCESSORI:
    DI box, rack 19″, aste microfoniche, patch bay audio e MIDI, stortini, stage box, power box, ciabatte di segnale, multicore terminato.

Corso Avanzato

Secondo Anno
Indirizzo Fonico di Studio

  • STRUTTURA E TIPOLOGIA DELLO STUDIO DI REGISTRAZIONE:
    Materiali,, metratura e cubatura degli ambienti, Home Studio, MIDI Studio, Project Studio, Studio conto terzi.
  • DISTRIBUZIONE AUDIO E ALIMENTAZIONE:
    Tipi di cavi e connettori, percorsi ed interratura dei cavi.
  • MIXER:
    Split, In Line, Digitale.
  • MACCHINE ANALOGICO-DIGITALI:
    Studer, ADat, Dat, Minidisc, CD, Hard Disk recording.
  • MICROFONAGGIO:
    Tecniche di ripresa stereofonica, scelta e posizionamento dei microfoni, metodi di ripresa.
  • SISTEMI DI ASCOLTO:
    Control Room, Studio Room, Mix B, cuffie.
  • EFFETTISTICA OUTBOARD:
    Compressori, expander, limiter, Noise gate, Equalizzatori, de-esser, phaser, chorus, riverberi, delay, flanger, schemi di collegamento, taratura.
  • ANALISI DELL’AMBIENTE.
  • TECNICHE DI MISSAGGIO.
  • TECNICHE DI EDITING.
  • TECNICHE DI MASTERIZZAZIONE.
  • POST-PRODUZIONE DISCOGRAFICA.
  • CRITERI DI SCELTA DI APPARECCHIATURE, MATERIALI ED ACCESSORI.

Corso Avanzato

Secondo Anno
Indirizzo Fonico Live

  • GERARCHIE DEL PERSONALE IN TOUR E RISPETTIVE MANSIONI:
    Agenzia e service, tour manager, road manager, fonico di sala, fonico di palco, tecnico di palco, datore luci, tecnico luci, rigger, personal e roadie, trasportatori e stage hand.
  • MIXER:
    Mixer di palco, mixer di sala, distribuzione audio palco e sala, alimentazione palco e sala.
  • AMPLIFICAZIONE E DIFFUSIONE:
    Tipi di amplificatori, componentistica dei diffusori, tipi di diffusori, tipi di crossover, diffusione in sala, diffusione sul palco, tipi di schemi di cablaggio rack PA e monitor palco.
  • MICROFONAGGIO:
    Scelta e posizionamento dei microfoni sugli strumenti, radiomicrofoni, DI Box, problemi e loro risoluzione.
  • EFFETTISTICA OUTBOARD:
    effettistica di sala e cablaggio rack, effettistica di palco e cablaggio dei rack.
  • SETUP:
    Channel list, line check, Sound check, manipolazione dei suoni.
  • ANALISI DELL’AMBIENTE:Analizzatore di spettro, analisi di sala, analisi di palco, sonorizzazione degli ambienti e correzione in stadi, palazzetti e teatri.
  • ACCESSORI:
    Catene, motori, americane, torri, ring, trus, cluster sospesi, grilli, spunset.
  • REGISTRAZIONE LIVE.
  • CENNI SUL COMPORTAMENTO DEL PERSONALE TECNICO IN TOUR.
  • CRITERI DI SCELTA DI APPARECCHIATURE, MATERIALI ED ACCESSORI.

Chiedici qualsiasi informazione!